lunedì 29 ottobre 2012

I dieci migliori attaccanti (ali sinistre) della storia

Per completare la formazione della storia del calcio, manca l'ultimo ruolo, che indico nell'attaccante - ala sinistra, ruolo ibrido per definizione, nel quale per ragioni di comodità, andrò a contare giocatori fra loro molto diversi, ma, insomma, il calcio non è una scienza esatta e molto dipende dal modulo. In questa classifica, lo chiarisco in previsione di ragionevoli critiche, voglio inserire quei giocatori d'attacco, abituati a partire dalla fascia, soprattutto da quella sinistra. Seconde punte alcune volte, ali sinistre dal gol facile altre volte. Nessun dubbio, sul primo posto, assegnato a Puskas. Segue la classifica dei primi dieci ( e dei secondi). Cosa ne pensate?
*Aggiornamento del 07 settembre 2020: un commentatore mi fa notare l'assenza di Dragan Dzajic. E rimedio.

  1. Puskas
  2. Rummenigge
  3. Cristiano Ronaldo
  4. Rivelino
  5. Sivori
  6. Czibor
  7. Nyers
  8. Riva
  9. Raul Gonzalez Blanco
  10. Giggs
  11. Schevchenko
  12. Ribery
  13. Rensenbrink
  14. Corso
  15. Henry
  16. Gento
  17. Orsi
  18. Cantona
  19. Recoba
  20. Dzajic
  21. Piet Keizer
  22. Rivaldo
  23. Nedved
  24. Blochin
  25. Zagallo
  26. Stoichkov
  27. David Villa
  28. Eder (Brasile 1982)
  29. Overmars
  30. Ginola
  31. Di Canio
  32. Barnes

17 commenti:

  1. Faccio un copia-incolla del mio commento all'articolo sui centravanti: o in questa classifica o in quella deve comparire Thierry Henry. in questa classifica sicuramente è nei primi 10, anzi nei primi 5 perchè non è stato inferiore a Sheva nè a Eto,o. Ronaldo a mio parere è (o a fine carriera sarà)superiore a Rumenigge. Eto,o secondo me è stato più un centravanti che altro...Da nostalgico faccio anche il nome di Ruben Sosa (in quei 2 anni all'Inter , ma solo in quelli, raggiunse dei livelli di rendimento altissimi). Forse nei 20 poteva starci anche Beppe Signori.

    RispondiElimina
  2. Si è trattato di una dimenticanza. Peraltro, non ho dimenticato soltanto Henry, che starebbe bene in questa classifica, ma anche, quanto ai centravanti, Bobby Charlton.

    RispondiElimina
  3. Signori è stato forte, ma dovendo scegliere un laziale, dai piedi fatati e con pochissima corsa, avrei scelto Vincenzo D'Amico.

    RispondiElimina
  4. Manca Oleg Blockin...

    RispondiElimina
  5. Stoichkov non può non esserci...

    RispondiElimina
  6. Mozione accolta. Inserisco Stoichkov al posto di Barnes.

    RispondiElimina
  7. Continuo a ritenere Henry superiore a Etoo e Sheva

    RispondiElimina
  8. Mancano all'appello anche Bergkamp e Cantona.

    RispondiElimina
  9. manca il piu forte di tutti Neeskens !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Neeskens, concordo, fortissimo, compare al numero sette della classifica che ho proposto per le migliori dieci mezze ali della storia. Poi, va detto, Neeskens era davvero il prototipo del calciatore universale, sicché sapeva eccellere in ogni parte del campo.

      Elimina
    2. I due esterni della magica Olanda, Neeskens a destra e Resenbrink a sinistra meritano posti molto più in alto nella classifica

      Elimina
  10. recoba? è uno scherzo? ma se nemmeno gli interisti lo vedono di buon occhio, forse nemmeno i parenti...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Recoba è un fuoriclasse, che, si fosse allenato di più, sarebbe stato anche più avanti in classifica.

      Elimina
  11. Recoba il dodicesimo più forte di tutti i tempi??ho il vago sospetto che tu sia interista

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono interista, l'ho scritto molte volte. Quanto a Recoba, se avessi guardato al solo talento, l'avrei collocato anche più in alto. Ho dovuto, però, tener conto anche della carriera. Il sinistro di Recoba non temeva e non teme confronti. Poi, ammetto che nel calcio conta anche l'impegno, la corsa, la dedizione. Comunque Recoba, quando è stato bene fisicamente, ha regalato prodezze in serie. Nei fondamentali del tiro, del lancio e del dribbling appartiene alla categoria dei grandissimi. Ha dissipato buona parte del suo talento, ma 200 gol in carriera, i 2/3 dei quali sono capolavori, li ha segnati, con l'Inter e con il Venezia, con il Nacional e con l'Uruguay.

      Elimina
  12. Tra le ali sinistre come può mancare il leggendario Dragan Dzajic... una delle 7-8 più forti di ogni tempo almeno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero. Provvedo ad aggiungerlo. Mia vistosa dimenticanza.

      Elimina