Post in evidenza

Perché Bartali è stato più forte di Coppi

Va da sé che non li ho visti correre. Ma, nessun appassionato di ciclismo può fare a meno di confrontarsi con due miti fondativi dello spor...

lunedì 2 settembre 2019

Icardi lascia l'Inter e va al Psg

A Parigi! Icardi sta partendo da Milano, direzione Parigi. Si accaserà al Paris Saint-Germain, Psg per brevità. Il che vuol dire che lotterà, con i favori del pronostico, per vincere la Ligue 1, e che potrà coltivare ambizioni di successo anche in Champions League. L'Inter perde l'ottavo marcatore della sua storia, a soli 26 anni, uno dei primi cinque centravanti del mondo. Per ragioni, tutto sommato, di poca consistenza: le dichiarazioni televisive della moglie, qualche incomprensione con i compagni di squadra, due o tre. Poi, dopo che gli hanno tolto la fascia di capitano, ha sbagliato anche lui. A non giocare per una cinquantina di giorni. Reintegrato e infine dichiarato fuori dal progetto. Icardi non aveva alcun accordo con la Juve. E sarebbe rimasto volentieri all'Inter. E, umillimo parere di chi scrive, si sarebbe integrato bene con Lukaku. Ma, Marotta, già juventino, e Conte, già juventino, sono stati irremovibili. La proprietà cinese, a quanto pare, anche. Icardi se ne va a Parigi. Vedremo se l'Inter ci avrà perso. Così, su due piedi, e sperando di sbagliarmi, mi verrebbe da dire di sì.

4 commenti:

  1. Io mi domando una cosa, se è vero che alla Roma e al Napoli avrebbero fatto carte false per averlo (alla Juve non ci ho mai creduto perché lo ritengo incompatibile con Ronaldo che vuole un vassallo come prima punta) e metterlo al centro del progetto, perché ha rifiutato tutto per andare a Parigi dove vedrà il campo con il contagocce appena i tre titolari in attacco avranno recuperato dagli infortuni?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alla Juve nemmeno io ho mai creduto. Per la valutazione che facevi su Cristiano Ronaldo, che condivido pienamente, e perché mi è sempre sembrata una velina pubblicata dai giornali per far passare un certo messaggio alla tifoseria nerazzurra. Della Roma non so, però il Napoli l'ha cercato per stessa ammissione di Ancelotti, se non ricordo male. Io credo che, fino alla fine, Icardi abbia cercato di restare, rifiutando altre destinazioni, sperando nel reintegro. Anche perché sapeva di avere rapporti più che cordiali con la stragrande maggioranza dei compagni di squadra. Ha fatto male i suoi calcoli, sbattendo contro il muro alzato da Marotta. Quanto potrà giocare a Parigi non lo so. Ma, non gli restavano, anche per sua scelta, vere alternative.

      Elimina
  2. La cessione di Icardi doveva servire ad ottenere il cash per acquistare un altro attaccante o un centrocampista di inserimento, tipo milinkovic o van der beek.
    Averlo dato in prestito gratuito è una vera follia, perchè non hai potuto finanziare un sostituto per cui potevi tenertelo come quarta punta.
    Parlano di vittoria di Marotta, ma in questo caso no...l'inter deve pregare che non accada nulla a Lukaku, altrimenti sono dolori.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Appunto. La condiscendenza della stampa e, il che è più sorprendente, di molti tifosi dell'Inter nei confronti di Marotta non me la spiego minimamente.

      Elimina