Post in evidenza

Giro d'Italia 2019: i favoriti. Dumoulin si ritira

Giro d'Italia 2019: 11 maggio - 2 giugno Due tra i partenti hanno già vinto la corsa rosa: Nibali , due volte, Tom Dumoulin , una. Ent...

giovedì 3 maggio 2018

Giro d'Italia 2018: cronometro a Gerusalemme. I favoriti della prima tappa

Domani, finalmente, comincerà il Giro d'Italia 2018. Con una cronometro vallonata di 9,7 km nella cornice mitica, e mistica, di Gerusalemme. Tra i favoriti per la prima maglia rosa, Tom Dumoulin e Froome, due tra i maggiori pretendenti al successo finale. Per dare un saggio della propria forza ed assestare un colpo alle sicurezze degli altri. Entrambi potrebbero, astrattamente almeno, accettare la sfida di prendere la maglia rosa per tenerla fino alla fine, fino a Roma. Impresa che, nella storia del Giro, è riuscita solo a Girardengo, Binda, Merckx e Bugno, nel 1990. Poi, più a nessuno. Sono curioso di vedere come si comporterà Thibaut Pinot. Che lo scorso proprio a cronometro perse il Giro.
Aggiornamento del 04 maggio 2019, ore 11.20: Froome è caduto nel giro di ricognizione lungo il percorso della cronometro. Partirà ugualmente.

4 commenti:

  1. Per domani io punto su Roahn Dennis, nelle brevi cronometro non credo sia inferiore a nessuno quando è in giornata e, da australiano, dovrebbe trovarsi perfettamente nel gran caldo che c'è là.

    Tra l'altro ha pure svariati precedenti a suo favore, dalla vittoria nella crono finale della Tirreno-Adriatico (10 km) un mesetto fa con Froome a 20" a quella nella prima tappa del Tour 2015 (13,8 km) con Dumoulin a 8" e Froome addirittura a 50". Passando per Abu Dahbi (12,3 km) quest'anno con Dumoulin a 31", di nuovo la Tirreno lo scorso anno (10 km) con Dumoulin a 23", l'Eneco Tour 2016 (9,6 km) con Dumoulin a 20". E vari altri successi minori e piazzamenti (anche su distanze più esigenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Comunque gente che potrebbe fare bene o anche cogliere l'occasione in caso di giornata perfetta ce n'è tanta, cronoman di professione (Kiriyenka, Martin, van Emdem, Tuft, Mullen), passisti potenti (Pedersen, Cavagna, Drucker), corridori abili sul tecnico vallonato (Stybar, Ulissi, De la Cruz, Lutsenko, Visconti, Sanchez).

      Elimina
    2. Io pensavo proprio a Martin oltre agli uomini di classifica. Dennis, senza dubbio, può vincere.

      Elimina
    3. Mi aspetto un grande Giro anche da Visconti. Domani, può piazzarsi e provare più avanti a conquistare la maglia rosa, tenendola qualche giorno.

      Elimina