lunedì 21 settembre 2015

Serie A 2015-2016: 4^ giornata. Il Torino insegue l'Inter

La Juventus risale in classifica, ma il successo contro il Genoa è più fortunoso che meritato. Battuta d'arresto per la Roma contro il Sassuolo, che ha in Floro Flores, fortissimo, l'attaccante più sottovalutato della sua generazione. Garcia si affida al turn over e sbaglia, perché i ricambi non sono, specialmente in difesa, all'altezza dei titolari. Successo rotondo del Napoli, trascinato da un Higuain monumentale, i suoi movimenti offensivi sono il paradigma del grande attaccante. La Lazio subisce cinque e si mostra lontana parente di quella ammirata lo scorso anno. Che fine ha fatto Felipe Anderson? La partita più equilibrata è quella tra Torino e Sampdoria. Vince il Torino 2-0, doppietta di Quagliarella, e si issa al secondo posto solitario in classifica dietro la solita e solida Inter, vittoriosa a Chievo. Ho scritto che il Torino andrà per lo meno in Europa League, ma, chissà?, potrebbe anche fare meglio. Il Milan vince di misura sul Palermo: gran gol su punizione di Bonaventura e doppietta di un Bacca scatenato, esterno destro e stacco perentorio di testa. Non lo conoscevo, ma è davvero bravo. Come bravo è Maccarone, 36 anni ed una carriera inferiore al talento, in gol con l'Empoli nella trasferta vittoriosa contro l'Udinese.

Nessun commento:

Posta un commento